A Pasqua con Antonio Guida, Cannonau di Sardegna e un insolito Pinot Grigio

Antonio Guida_Il PellicanoSono il Cannonau di Sardegna di Pala, il Pinot Grigio biodinamico di Macea e lo chef stellato Antonio Guida i protagonisti della puntata di Wine Station di Pasqua, in onda domani (sabato 19 aprile) dalle 12,10 alle 13 su Antenna Radio Esse di Siena (streaming e podcast online qui). Partiremo da Serdiana, in provincia di Cagliari, dove si trova Pala, cantina emergente dell’anno, per riempire i calici di Vermentino e Cannonau di Sardegna ma anche di Monica I Fiori, vino frutto di uve che devono il loro nome ai monaci che le impiantavano anticamente intorno ai monasteri. Fabio Angius ci racconterà la filosofia di un’azienda a gestione familiare che valorizza vitigni emblema della Sardegna ma anche uvaggi autoctoni meno noti e adatti ad abbinamenti con piatti di terra e di mare. Tornando sul continente andremo in lucchesia, dove sia sta affermando il distretto biodinamico con 12 produttori su 23 che puntano sulle produzioni alternative. Tra questi c’è Cipriano Barsanti che con la sua Macea aderisce alla Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (Fivi) e produce un Pinot Grigio dalle insolite sfumature color ramato. A tavola vi porteremo al mare per scoprire la cucina di Antonio Guida de Il Pellicano di Porto Ercole, locale dove lo chef di origini salentine trova quotidiana ispirazione per reinterpretare la tradizione, compresa quella di Pasqua, con piatti innovativi che gli valgono le due stelle Michelin. Infine per gli itinerari in zona, a base di carne chianina e Cinta senese, con Roberto Ferrotti entreremo nella cucina de Il Granaio che si trova nel centro storico di Rapolano Terme. Oltre alle paste fatte a mano con ragout di carni locali qui vale la pena assaggiare anche la tipica focaccia di Rapolano. Buona Pasqua!

Questa voce è stata pubblicata in Bevuti per Voi, News, Winestation alla radio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...