Il vino da terre confiscate alla mafia protagonista su Wine Station

vinoLe curiosità raccolte nell’ultima edizione di Vinitaly e le preferenze degli eno-appassionati saranno al centro della nuova puntata di Wine Station in onda  sulle frequenze radiofoniche di Antenna Radio Esse (streaming e podcast qui). Con Alessandro Leo, Presidente della Cooperativa Libera Puglia, conosceremo Hisotelaray realtà confiscata alla mafia e oggi protagonista di un virtuoso progetto che ha portato alla nascita di un’azienda agricola che produce vini di ottima qualità e altri prodotti della terra. In compagnia di Daniela Mastroberardino, presidente nazionale, analizzeremo il sondaggio diffuso dal Movimento Turismo del Vino tra gli eno-appassionati che, in attesa della conclusione in coincidenza con la prossima edizione di Cantine Aperte, vede ai vertici la Toscana quale meta preferita. Per la tavola ecco il nuovo disciplinare del progetto regionale Vetrina Toscana che sarà illustrato da Davide De Crescenzo della Fondazione Sistema Toscana che si è occupato anche del nuovo portale web per suggerire i ristoranti più fedeli alla tipicità. Infine, con lo chef Andrea Campani scopriremo la filosofia in cucina della nuova Osteria Il Borro che sorge all’interno dell’omonima azienda vinicola, a Loro Ciuffenna, in provincia di Arezzo di proprietà di Ferruccio Ferragamo.

Questa voce è stata pubblicata in News, Winestation alla radio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...