Vernaccia di San Gimignano e Chianti Colli Senesi, l’unione fa l’export

Wine Station VinitalyFare squadra per ampliare gli orizzonti del vino del territorio senese ma anche sinergie tra le singole Docg nell’attività di promozione all’estero. Questi, assieme anche ad un’analisi dell’occupazione nella filiera vitivinicola della Provincia di Siena, gli argomenti al centro del terzo approfondimento radiofonico da Vinitaly con Wine Station su Antenna Radio Esse. Ai nostri microfoni si sono alternati Cino Cinughi de’ Pazzi, Presidente del Consorzio Chianti Colli Senesi, Ivaldo Volpini, vice Presidente del Consorzio della Denominazione di San Gimignano, Anna Maria Betti e Tiziano Scarpelli, rispettivamente assessori all’Agricoltura e alle Attività Economiche della Provincia di Siena, e Sara Fioroni, Presidente della Strada del Vino Vernaccia di San Gimignano. Proprio Scarpelli ha sottolineato il valore del comparto per i livelli occupazionali del territorio senese che si aggirano intorno al 20%, con picchi più alti nel periodo della vendemmia, a conferma del ruolo strategico che il vino e i prodotti della filiera agroalimentare rivestono per la Provincia di Siena. Ne sono coscienti i Consorzi della Vernaccia di San Gimignano e del Chianti Colli Senesi che, anche per caratteristiche e peculiarietà simili, investono in azioni di promozione condivise nei mercati esteri di riferimento per allargare il loro raggio d’azione e la conoscenza delle Terre di Siena. La Provincia di Siena può giocare un ruolo fondamentale nel settore vino, ne è convinta l’assessore Betti che ha sottolineato come il padiglione 8 di Vinitaly, ovvero quello della Toscana, sia costituito da oltre il 50% da aziende senesi. L’approfondimento di Wine Station da Vinitaly si concluderà oggi pomeriggio dagli spazi di Enoteca Italiana (Pad. 8 Stand B16), in diretta dalle 16 alle 17. Per riascoltare tutte le interviste clicca qui.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in News, Winestation alla radio e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...