Da oggi in edicola il Ricettario senese

ricettario sienaHa preso il via oggi con  le Acciughe sottopesto il ricettario senese abbinato all’edizione di Siena del quotidiano La Nazione. Curato da Giovanni Pellicci (si, proprio quello della foto in alto, co-conduttore di Wine Station) il Ricettario propone 24 schede in abbinamento gratuito che saranno in edicola tre volte a settimana, nei giorni del martedì, giovedì e sabato. Proprio sabato prossimo (9 marzo), assieme alla quarta scheda, in abbinamento ci sarà anche il pratico raccoglitore, pensato per conservare tutte le schede e tenerle a portata di mano nella propria cucina. Protagonisti sono i piatti più semplici della tradizione, quelli preparati dalle nonne e dalle mamme nel quotidiano delle case senesi e che oggi è fondamentale ricordare, proprio per consegnarle ai più giovani quale golosa e preziosa eredità: pietanze come la Zuppa di pane, la Pappa al pomodoro, la Panzanella, il Coniglio fritto, la Tegamata, la Trippa, la Scottiglia fino ai Cavallucci e gli altri dolci emblema della tradizione delle Terre di Siena. Ovviamente non poteva mancare l’abbinamento con i vini del territorio, attingendo dal ricco patrimonio di eccellenze fatto di Docg e Doc senesi. Ogni scheda si completa infatti con il suggerimento di quale “vino giusto” abbinare tra una selezione di etichette che coinvolge i prodotti delle aziende Bichi Borghesi, Campriano, Il Ciliegio, Piccini, Buccia Nera e Salcheto. Si tratta di Chianti Classico Docg, Chianti Docg, Chianti Colli Senesi Docg, Nobile di Montepulciano Docg, pregiati Igt fino a diverse interpretazioni di Vin Santo. Il ricettario proseguirà martedì 5 marzo quando troverete i Crostini con la milza, poi giovedì 7 marzo sarà la volta dei Crostini con i fegatini di pollo e sabato 9 marzo delle Fette di Pane con il cavolo nero. Da martedì 12 marzo inizierà quindi la distribuzione dei primi piatti (8 schede), poi sarà la volta dei secondi (8 schede) e dei dolci (4 schede).

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Da oggi in edicola il Ricettario senese

  1. Ettore ha detto:

    C’era proprio bisogno di dare tanto spazio al vino? Siamo sicuri che senza vino non si possano gustare gli ottimi prodotti della cucina toscana?

    • wine station ha detto:

      Credo che la cucina toscana esalti il suo sapore in compagnia di un buon bicchiere di vino. Come d’altronde universalmente riconosciuto. Poi ovviamente ognuno è libero di abbinare ciascun piatto a ciò che preferisce bere. Anche un bicchiere d’acqua! (g.p.)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...