Su Wine Station tartufi, Vito Molica e Salone del Gusto

Il tartufo, altro pregiato frutto dell’autunno, sembra destinato a “pagare” care le bizze del meteo estivo. Nella puntata di Wine Station in onda domani (sabato 27 ottobre) sulle frequenze di Antenna Radio Esse, andremo a caccia del tubero più nobile in compagnia del “tartufaio” di San Giovanni d’Asso, Valentino Berni, scoprendo che l’andamento stagionale è critico. Il tutto alla vigilia degli appuntamenti in programma il 10-11 e 17-18 novembre nel piccolo borgo delle Crete senesi. Poi spazio ai presidi di Slow Food made in Tuscany protagonisti al Salone del Gusto di Torino: sarà Massimo Bernazzini, coordinatore regionale di Terra Madre, a descrivere le caratteristiche dei prodotti più curiosi che sarà possibile assaggiare nell’evento più importante del settore che proseguirà fino a lunedì 29 ottobre. Per l’agenda degli appassionati di vino è da segnalare la seconda edizione di Sangiovese Purosangue, che l’Enoclub di Siena porterà a Roma il 4 e 5 novembre con tante aziende protagoniste. Davide Bonucci presenterà la nuova rassegna in programma nel cuore della Capitale con degustazioni, assaggi e un convengo dedicato alla memoria di Giulio Gambelli. Infine, la cucina di Vito Mollica autore de “Il Piatto dell’anno” secondo la guida de L’Espresso ai migliori ristoranti d’Italia. Lo chef de Il Palagio a Firenze spiegherà la sua filosofia ai fornelli, “maturata” con esperienze in giro per il mondo.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in News, Winestation alla radio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...