Tornano le serate di God Save The Wine

 

Firenze si prepara alla nuova edizione di God Save The Wine, il ciclo di appuntamenti dedicato ad addetti ai lavori ed enoappassionati, ideato e realizzato dal sommelier e blogger Andrea Gori e dalla rivista cult Firenze Spettacolo in collaborazione con PromoWine. Il merito (e il successo di pubblico) di God Save The Wine sta nella capacità di trovare una “terza via” per far emergere le migliori eccellenze enologiche italiane, ad un pubblico sempre più attento ed esigente. In occasione del lancio del nuovo calendario (prevista per giovedì 20 settembre nella Trattoria da Burde  a Firenze), è prevista anche la presentazione di un vero e proprio “manifesto del bere di qualità dei tempi di oggi”. “I punti del manifesto ripercorrono lo spirito e i principi che hanno ispirato la scoperta delle centinaia di etichette in questi primi due anni di “God Save the Wine”. – spiega l’organizzazione – Lontano da complicati e astrusi sofismi di tanti autoproclamati o improvvisati sacerdoti di bacco, così come dagli abbeveratoi di piazza tipici dei troppi eventi del vino oggi, la terza via di “God Save the Wine” si rivolge agli oltre 6 mila partecipanti delle prime edizioni e a tutti coloro che nel vino cercano quella sintesi tra passione, competenza e leggerezza”. Già fissate anche le prime date autunno-inverno della nuova stagione. Se la manifestazione è nata e si è svolta in questi primi anni a Firenze, cuore di una Toscana culla di alcune denominazioni ed etichette capaci di conquistare il mondo, quest’anno si sposterà  anche fuori dai confini regionali: 18 Ottobre Palazzo Capponi Firenze, “Tre Parole per Dirlo”; 6 Novembre God Save The Wine Capitals con vini da Bordeaux, CapeTown, Mainz, Christchurch, Bilbao, San Francisco, Mendoza, Porto, Firenze (Hotel Bernini); 21 Novembre God Save The Wine al Teatro, Roma Teatro Eliseo con spettacolo; 12 Dicembre God Save The Wine Speciale Natale, Firenze.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, News e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...