Con “Gusto&Salute” è il tempo delle pere (al cioccolato)

Torna l’appuntamento con “Gusto&Salute”, lo spazio curato per Wine Station da Gloria Turi, del Dipartimento di Prevenzione U.F. “Igiene degli Alimenti e Nutrizione” dell’Azienda USL7 di Siena. L’obiettivo è proprio quello di far conciliare sane abitudini alimentari alla possibilità di non rinunciare ai sapori golosi, proponendo ricette facili da riproporre anche a casa propria.

“Le linee guida per una sana alimentazione, ci raccomandano di consumare dalle tre alle cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, facendo attenzione che siano di stagione. In questa stagione intermedia, quando la frutta estiva comincia ad essere un ricordo e quella invernale deve ancora manifestarsi in tutta la sua succulenza, una ribalta speciale è da attribuire alle pere. Ne esistono oltre 3000 varietà al mondo, ma tutte hanno caratteristiche nutrizionali simili. Una pera infatti contiene il 16% di fibre necessarie al nostro fabbisogno quotidiano ed è ricca di fruttosio, di vitamina C, ma soprattutto è un serbatoio di sali minerali quali calcio, magnesio, ferro, rame e soprattutto potassio. Una pera del peso di 150 grammi apporta circa 55 calorie, per cui, arricchita di qualche golosità, puo’ diventare un buonissimo dessert ad apporto energetico controllato”.

Pere al cioccolato

Ingredienti per 4 persone: 4 pere; 100 grammi di cioccolato fondente; polvere di cannella; 1 bicchierinodi maraschino.

Procedimento: lavare le pere mantenendone il picciolo. Metterle in piedi in una teglia con qualche cucchiaio di acqua e il maraschino e cuocere a 200 gradi per 30′ circa. Farle raffreddare e sbucciarle. Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria o nel forno a microonde. Aggiungere una spruzzata di cannella e immergervi le pere fino a ricoprirle. Servirle in piedi semplicemente o accompagnate da un cucchiaio di yogurt bianco tradizionale o greco, con della granella di mandorle o di nocciole. Questa aggiunta aumenterà la porzione di circa 80 calorie e può essere adeguato dopo una cena leggera o per una merenda speciale. Se destinate a dei bambini, il maraschino può essere sostituito dall’acqua.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Gusto&Salute, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...