No alla modifica del disciplinare del Rosso di Montalcino

L’Assemblea dei produttori riuniti nel Consorzio del Brunello di Montalcino convocata questo pomeriggio ha respinto la proposta di modifica del disciplinare della Doc Rosso di Montalcino. “E’ stata una decisione molto dibattuta e sofferta – sottolinea il Presidente del Consorzio, Ezio Rivella – che evidenzia il forte coinvolgimento dei produttori riuniti nel Consorzio e che lascia assolutamente intatti la peculiarità ed il valore di una Doc di altissimo profilo internazionale. Il cambio di disciplinare del resto era tra i punti da esplorare sul mandato del nuovo Consiglio che comunque sta portando avanti un rilevante progetto di marketing – denominato Montalcino 2015 – per anticipare gli effetti dei cambiamenti sui mercati internazionali e proiettarci nei prossimi dieci anni”. Ha prevalso il buon senso, aggiungiamo noi, e la volontà di produttori meno altisonanti, fortemente consapevoli del valore identitario di un vino che è diventato tale nel mondo proprio per la fedeltà alle tradizioni.  L’Assemblea, riunita a partire dalle 15,30 di oggi (mercoledì 7 settembre), si è conclusa solo in tarda serata e si è espressa con scrutinio segreto. Così, per evitare ulteriori polemiche dopo quelle che hanno caratterizzato i giorni scorsi.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...