Nel 2013 la prima vendemmia tra le Dolomiti

Ri-eccoci di nuovo dopo una piccola pausa. Tra le tante notizie, più o meno curiose, che hanno caratterizzato i giorni di nostra assenza ne abbiamo scelta una decisamente curiosa e che vale la pena approfondire. Non perchè la decisione di abbassare le rese per ettaro del Brunello di Montalcino (da 80 a 60 quintali per ettaro) oppure il mega pic nic organizzato da Sting nella sua casa toscana nell’ambito della prima edizione di Divino Tuscany siano stati da meno. Il fatto, però, che a Cortina abbiano deciso di piantare il vitigno più alto d’Europa ci sembra ancora più originale. Nella location ideale per le settimane bianche più esclusive d’Italia, infatti, sono state impiantate le prima barbatelle destinate a produrre la prima bottiglia di vino delle Dolomiti. Ci vorrà del tempo ma presto sarà possibile vendemmiare le uve alle pendici del Pomagnon, a 1.350 metri di quota, superando quindi il record appartenente alla Valle d’Aosta. Gli autori del progetto, che porterà alla nascita del Vino Cortina, sono Francesco Anaclerio, dei Vivai Cooperativi di Rauscedo in Friuli, Federico Menardi e l’enologo Fabrizio Zardini. Sul terreno disossato sono state introdotte le barbatelle di due incroci di bianco (Muller Thurgau con Traminer e Pinot Bianco con Riesling) e due vitigni rossi (l’Andre della Repubblica Ceca e un Petit rouge). Gli autori dell’affascinante progetto puntano a stappare il primo vino nel 2013 ma già dopo l’estate 2012 contano di avere in mano risultati molto significativi per capire che vini saranno in grado di regalare le rocce delle Dolomiti.

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...