Le Logge del Vignola a Montepulciano

Se vi capita di fare un salto a Montepulciano vi consigliamo di provare la cucina de Le Logge del Vignola, nel cuore del centro storico. Siamo appena sotto Piazza Grande e il ristorante è un piccolo gioiello, specie con la bella stagione: infatti, oltre che dentro anche affacciati dalla finestra che dà sulla viuzza, si può mangiare anche nei tavoli all’aperto, sistemati quest’anno in un piccolo e suggestivo terrazzino medievale con tanto di fiori e fontanella dell’acqua. Lo chef Massimo Stella è un vulcano di idee e storie da raccontare: basti pensare che ha da poco dato vita ad un progetto che lo ha portato ad aprire un clone del suo ristorante in Giappone, esattamente a Hokkaido. Della serie la cucina toscana che diventa etnica nel Sol Levante! Il mio è stato un blitz in compagnia dell’amico e compagno di (de)gustazioni Alessandro ma comunque utile per assaporare piatti davvero originali, frutto di una ricerca meticolosa. Un motivo in più per tornarci con più calma, magari alla sera per apprezzare anche la frescura poliziana. Intanto vale la pena citare il cannolo di pasta fillo farcito con cinghiale in dolceforte e la tartare di chianina con senape all’antica con gocce di vinsanto. Il dolce? Un cheescake con ravaggiolo e ricotta di Pienza con zuppa di frutti di bosco. Ma il buon Alessandro ha concesso anche l’assaggio del suo ottimo semifreddo con cantucci e gelè di Vinsanto. Nel calice? Ovviamente un Nobile di Montepulciano: La Braccesca 2007, ottimo compagno di viaggio. Ma se cercate anche altro c’è veramente da sbizzarrirsi sia per i piatti che per i vini. La carta, ad esempio, propone un menù degustazione molto ampio a 49 euro (vini esclusi) oppure, se vi fermate per un pranzo di lavoro veloce, è interessante la formula a 20 euro che propone 2 piatti (tra quelli indicati con uno smile in carta) e un 1 calice di vino. Le proposte variano molto spesso e c’è spazio anche per il pesce. Per i vini vale la pena dedicare alcuni minuti a sfogliare la carta preparata con grande attenzione: rimarrete sorpresi dalla vastità delle proposte, dalla selezione di bollicine francesi e italiane e dalla grande attenzione al padrone di casa, il Nobile ovviamente, a cui sono dedicate ben 7 pagine. Se non vi basta, alle pareti troverete anche un’esposizione di quadri in continuo rinnovamento che potete anche acquistare.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Mangiati per Voi, News e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...