L’Unità in tavola: ecco dove mangiare tra Siena e dintorni

L’Unità d’Italia si festeggia anche a tavola. Tra le tante iniziative organizzate per celebrare il 150^ anniversario della nascita della nostra patria, c’è anche chi ha pensato di farlo a tavola. Ecco una mini guida delle serate inspirate al tricolore allestite nei luoghi del gusto di Siena e provincia. Innanzitutto la tappa di Girogustando a Sinalunga. Al Ristorante Santorotto di Sinalunga arriverà dalla Romagna Katia Fava, singolare esempio di chef  dedita alla cucina alternativa che assegna alle erbe aromatiche e spontanee un ruolo di primo piano: è questa infatti la base per i piatti serviti nell’omonimo ristorante di Casola Val Senio, in provincia di Ravenna. Ad accogliere la chef romagnola ci sarà Claudia Nerozzi, anch’essa amante della cucina e famosa per i suoi “pici alla Santorotto”, tirati a mano con un sugo di ragù, fatto come una volta, con maiale e manzo. Tra i piatti anche un rosso carpaccio di Chianina con scaglie (bianche) di Parmigiano e ruchetta selvatica (verde), alla verdissima zuppa di malva con petali bianco/rossi, uno sformatino tricolore e per concludere un gelato agli sciroppi che richiameranno ancora i colori dell’Italia. Prenotazioni allo 0577-678608. Una ricca cena ad inspirazione tricolore è in programma anche all’Osteria di Donatella, il locale di Donatella Cinelli Colombini (per info 0577-662108) all’interno delle sue tenute vinicole a Trequanda. La sera di giovedì 17 marzo sarà l’occasione per fare un vero e proprio viaggio tra i sapori di un tempo e stappare il Brunello Camicia Rossa la cui etichetta è stata realizzata dall’artista Alessandro Grazi e dedicata a Garibaldi. Menù a tema anche a Vivo d’Orcia nel ristorante La Taverna di Pian delle Mura (info allo 330 289297). A Siena la Grotta di S. Caterina da Bagoga (info 0577 282208) ha in programma una serata dedicata ai bolliti accompagnati da bollicine, ovviamente italiane. Sempre in città Permalico Vini e Merende in Costa Larga (tel. 0577 41105) propone una serata dedicata alla patata che sarà proposta in tutti i modi. Vista la serata ai commensali è richiesto di indossare una coccarda tricolore appuntata all’abito. In viale Toselli il RistoWineBar 53 Cento (info 0577 280349) di Antonio Acerra propone una serata degustazione con le etichette dell’azienda agricola Ripanuda (Chianti Classico 2008) e tante piccole bontà da gustare anche in un pratico buffet. Tornando in provincia, infine, l’Osteria di Quercegrossa propone una ricca cena che vedrà protagonista il Rosso e il Nobile di Montepulciano del Podere Casanova (info allo 0577 328362). Chi, invece, vuole soprattutto brindare all’Unità d’Italia può fare un salto all’Enoteca Italiana in Fortezza, dove dalle 17 alle 21 è in programma l’Happy Hour Tricolore con la possibilità di sorseggiare alcune delle migliori interpretazioni di vini autoctoni italiani in abbinamento a piatti preparati con ingredienti Dop, Igp e biologici.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Eventi, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...