Uomini e fornelli…rapporto sempre più stretto

L’affermazione maschile che lascia perplessi è: “Non so neanche mettere l’acqua sul  fuoco per cuocere la pasta…”.  Ma come può un essere umano non essere in grado di sfamarsi? E come se dicesse, non so, lavarmi i denti o infilarmi le scarpe. Invece c’è chi è convinto di essere un vero macho a dichiarare di essere negato ai fornelli. O davvero è incapace? Allora facciamo un applauso e tanto di chapeau a tutti quei maschietti che invece sanno tagliare una cipolla e preparare maccheroni all’amatriciana, o meglio ancora a quelli che considerano cucinare una scienza esatta e sono perfetti tra i fornelli con tanto di set completo di utensili di ogni genere e fornitura di ogni tipo di spezie e aromi. Sono sempre di più gli uomini che si divertono a preparare la cena con anche una buona dose di fantasia: erano il 28 per cento venti anni fa, sono ora il 43 per cento secondo i dati Istat. Non sono dei veri chef, quella è un’altra categoria, ma impiegati, dirigenti, operai che dopo le fatiche lavorative si rilassano la sera a cucinare per moglie e figli. Ci sono gli autodidatti che imparano sul campo con qualche suggerimento della mamma, e quelli che si rivolgono a scuole di cucina per seguire corsi e imparare ad andare oltre all’uovo al tegamino. Il fenomeno dell’uomo ai fornelli è condiviso in tutto il mondo occidentale: negli Stati Uniti un sondaggio dell’istituto di ricerca Pew Research Center afferma che il 32 per cento dei maschi americani ama cucinare e un 26 per cento si difende bene ai fornelli. Rimane sempre un 24 per cento che odia cucinare. Beh mica può piacere a tutti…

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...