In Umbria tre vini al prezzo di due

Una veduta di Orvieto

Iniziamo la settimana facendo un salto nella vicina Umbria per consigliarvi tre etichette acquistabili al prezzo di due. Si tratta di un rosso, di un bianco e di uno spumante brut vinificato rosè con cui potete anche comporre un pasto completo. Vini che abbiamo scoperto di recente e che vale la pena bere innanzitutto per la loro autenticità e genuinità. Partiamo dal rosso. Si tratta del Calanco Igt di Tenuta Le Velette, realtà dalle profonde radici storiche, gestita oggi dalla famiglia Bottai nel comune di Orvieto con oltre 100 ettari a disposizione. Uve Sangiovese (65%) e Cabernet (35%), allevate “con molta attenzione nella ricerca di una forte concentrazione di estratti, che confermano l’estrema versatilità della zona viticola di Orvieto”. Noi abbiamo bevuto l’annata 2005: considerate che la 2003 è stata 3 bicchieri del Gambero Rosso nel 2008 ma i riconoscimenti non si sono affatto fermati qua! Il colore è rubino intenso con riflessi violacei. Il profumo ricorda bacche rosse mature ed un leggero sentore di vaniglia (non eccessivo però e questo lo apprezziamo assai). Il gusto è intenso con tipico richiamo al Cabernet ed ad un leggero sentore di paprika. Tannini ben strutturati e corpo armonico intenso. Anche per il bianco scegliamo Le Velette con il Lunato Orvieto Doc Classico Superiore annata 2009. Superiore perché, come recita il disciplinare di produzione, “le rese sono inferiori alla versione classica” e la qualità in bottiglia sale. Il vino (gradazione 12,5%) è a base di Trebbiano (40%,) Verdello (20%), Malvasia (5%), Grechetto (30%) e Drupeggio 5%. Ottimo compagno di viaggio sia se scegliete un menù di pesce che piatti a base di verdure o formaggi, mediamente stagionati. In bocca è lievemente sapido e minerale ma soprattutto fresco. Davvero notevole il lavoro in vigna dell’enologo della casa (il giovane Samuele Cacciarino) che si avvale della consulenza di Gabriella Tani. Anche il Lunato ha già ottenuto importanti riconoscimenti della principali guide. Per le bollicine andiamo dalla Cantina Novelli che sorge nelle colline tra Montefalco (patria del Sagrantino) e Spoleto. Si tratta di una realtà dinamica e in costante evoluzione: lo confermano gli importanti riconoscimenti (anche internazionali) ricevuti negli ultimi tempi. Abbiamo provato il Rosé de Noir Metodo Classico Brut Millesimé 2008. Lo spumante è ottenuto esclusivamente da uve Sagrantino della tenuta di Montefalco dell’azienda. Il colore è affascinante con note di rosa antico. La spuma è soffice con perlage sottile e consistente. Al naso si notano un po’ di frutti di bosco ma è soprattutto in bocca che questo vino dà grandi soddisfazioni per il suo equilibrio e capacità di accompagnare anche a cibi mediamente saporiti.

Questa voce è stata pubblicata in Bevuti per Voi, News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a In Umbria tre vini al prezzo di due

  1. Simon ha detto:

    Thank you.
    I added your site to my favorites.

    my site: wikilog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...