Riciclare gli avanzi è un’arte

Oddio quanti avanzi, che spreco! E’ la classica espressione del rimorso dopo l’abbondanza del Natale. Sì perchè prima della grande festa sono state riempite le dispense, i frigoriferi, i congelatori e le cantine. Come se per mesi non si potesse più fare la spesa… “Nonostante quest’anno non abbia voluto esagerare, in frigo c’è di tutto…”. E’ proprio vero che dopo le tavolate natalizie nelle case rimangono i segni del passaggio della festa ma non sono più guardati con simpatia. Perchè, diciamo la verità, mangiare i cibi riscaldati non è il massimo, però buttare il tutto nel cassonetto è uno schiaffo alla povertà. C’è una terza via che ci insegnano illustri cuochi: è l’arte di cucinare con quel che c’è in casa. Ci sono proprio dei libri scritti ad hoc per evitare che la società dell’abbondanza getti via quintali di cibo. Ne segnaliamo due: il primo, “La virtù in cucina e la passione degli avanzi”, scritto da Fabio Picchi, il fondatore del ristorante Il Cibreo, personaggio eclettico e divertente, amante della vera tradizione in cucina che coniuga con il suo stile di vita. Nelle pagine del libro già di interesse internazionale (è stato tra i libri segnalati da The New York Times), Picchi insegna come apprezzare il cibo e imparare a cucinarlo giocando anche con i sette peccati capitali abbinati appunto alle pietanze che meglio li rappresentano. Il secondo libro, è uscito qualche tempo fa ma è sempre valido. A scriverlo è stata una donna, Letizia Nucciotti e si intitola “Avanzi Popolo”. Vale la pena sfogliarli entrambi per apprendere tanti trucchi per riciclare il cibo che riempie i nostri frigoriferi post natalizi. Se poi andate curiosate sul web ci sono decine di siti che pubblicano ricette per recuperare gli avanzi: la più gettonata è quella della reinterpretazione del Pandoro che a quanto pare non si finisce mai…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Letti per Voi, News e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Riciclare gli avanzi è un’arte

  1. Francesco d'Elia ha detto:

    Da avanzi e creatività possono nascere cose sorprendenti.. :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...