Vini toscani al top su Wine Spectator

L’Italia torna ai vertici mondiali del vino soprattutto grazie alla Toscana. E’ di ieri la notizia che il Brunello di Montalcino 2010 sarà eccellente, probabilmente frutto di una delle vendemmie “migliori della storia” secondo i commenti entusiasti rilasciati dai vertici del Consorzio di Tutela. In attesa di assaggiare il nuovo Brunello è giunta la notizia che sono 9 i vini italiani nella Top 100 di Wine Spectator, autentico punto di riferimento per l’enologia mondiale. Per la Toscana un successone: su 9, sono 7 le etichette made in Tuscany. In passato siamo stati capaci di fare anche meglio ma, di questi tempi, si tratta comunque di una notizia positiva che può fare gioco sopratutto alla voce export, principale fonte delle aziende nostrane. Infatti, specie gli americani, leggono Wine Spectator come fosse la Bibbia.

Ecco i 9 vini italiani nella Top 100 (in grassetto i toscani): il Flaccianello 2007 di Fontodi (in posizione n° 8), il Modus 2007 di Ruffino (25), il Brunello di Montalcino Terralsole 2004 (31), l’Amarone della Valpolicella Classico 2006 di Zenato (36), il Chianti Classico Riserva 2007 di Viticcio (40) e il Chianti Classico 2007 Castello d’Albola (47), il PinotGrigio 2008 di Attems (51), il Chianti Rufina Castello di Nipozzano Riserva 2007 di Frescobaldi (65) e il Nobile di Montepulciano 2007 di Avignonesi.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Bevuti per Voi, News e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...