Ecco l’olio “novo”: a voi la scelta

E’ tempo di versare l’olio, rigorosamente extravergine, nell’orcio. Tradizione superata? In effetti non saranno in molti nell’Italia post industriale ad avere il gran vaso in coccio in cantina (anche perchè le nuove case non hanno nemmeno la cucina, figuriamoci la cantina). Nella Toscana agricola probabilmente ci sono ancora le famiglie che in questo periodo si recano al frantoio o si rivolgono a chi ha fatto la raccolta delle olive ed ha qualche quintale di oro verde da vendere, per assicurarsi la scorta annuale. Quello che mi è sempre piaciuto in questa stagione sono le ampolle che girano per casa per assaggiare l’olio e scegliere poi quello che piace di più per l’acquisto. Il modo per assaporarne la fragranza ed il sapore, oltre a quello praticato dagli assaggiatori professionisti, è la fetta di pane “crogiata” con il filo d’olio che cade in abbondanza. Va bene anche la pasta in bianco, il pinzimonio, un’insalata di campo, ma ci aggiungerei anche la carne alla griglia, il tutto ben condito. Quest’anno la qualità sembra sia eccellente, il colore intenso, manca il classico “pizzicorino” toscano ma, non per questo, l’olio 2010 è peggiore rispetto a quello dell’anno precedente. Anzi! Per provare di persona restano le tante feste dell’olio di qualità in programma nel fine settimana in provincia di Siena: Pianella con la Festa dell’Olio Novo, Serre di Rapolano con Girolio d’Italia, Chiusi con Olio e sapori di lago. Poi ci sono i frantoi dove è possibile prima degustare poi acquistare. Il prezzo? Oscilla tra gli 8 ed i 12 euro al litro che, se può sembrare tanto a chi compra, trova la risposta da chi produce e si lamenta dei tanti costi e dei pochi guadagni. Non cadiamo nella polemica dei prezzi, per noi vale solo il gusto.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Eventi, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...