Con “Gusto&Salute” ecco l’olio nuovo

Gloria Turi in “Gusto&Salute” di questa settimana ci parla dell’olio, quello “novo” ovviamente, il principe assoluto delle nostre tavole in questi giorni. Ha un odore e un sapore gradevolissimi, con una nota piccantina che abbandona nei mesi seguenti, cedendo il passo ad una irreprensibile morbidezza. L’olio ha una composizione equilibrata e salutare, che gli viene conferita dagli acidi grassi monoinsaturi, rappresentati quasi esclusivamente dall’acido oleico. La presenza di questo tipo di acidi grassi gli conferisce la capacità di proteggere vasi e cuore, poiché in grado di abbassare il livello del colesterolo “cattivo” e di innalzare quello buono. Gode di una buona resistenza alle alte temperature e contiene numerose sostanze con azione antiossidante, difendendo  così le cellule dai danni provocati dai radicali liberi. Se ne raccomanda il consumo come unico condimento, da usarsi preferibilmente crudo, in tutte le pietanze e a tutte le età. L’olio ha però un potere calorico molto elevato: un grammo di olio contiene infatti 9 calorie, pertanto un cucchiaio da tavola, che ha la capacità di  circa dieci grammi, apporta  90 calorie. Il suo consumo deve pertanto essere privilegiato rispetto agli altri grassi, in quanto idoneo sostituto in molte ricette dove sono previsti grassi di origine animale, ma comunque in accordo con un’alimentazione equilibrata. Le ricette conteneti olio sono innumerevoli, ma io ne propongo una decisamente alternativa.

La ricetta della settimana: Spaghetti vegetali all’olio nuovo

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di zucchine grandi; 200 grammi di ricotta vaccina; 15 pomodori ciliegini; 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva; menta nepitella. Tagliare la zucchine a mo’ di spaghetti passandole nel senso della lunghezza nella parte più larga della grattugia o servendosi dell’apposito attrezzo per il taglio julienne. Salarle e farle marinare per 30 minuti in uno scolapasta, raccogliendo l’acqua di vegetazione in un contenitore. Ammorbidire la ricotta vaccina con l’acqua di vegetazione e aggiungervi i pomodorini tagliati. Condire gli “spaghetti” di zucchine con la ricotta e i pomodorini, aggiungere l’olio crudo e cospargere con la menta nepitella. Le calorie per ogni porzione sono circa 190, per cui può seguire un primo piatto, oppure, accompagnato dal pane, può costituire un pasto leggero.

Questa voce è stata pubblicata in Gusto&Salute e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...