Ecco il touch menù sull’I-pad

Non entro mai nei ristoranti che all’ingresso mostrano su trepiedi le foto dei piatti del menù. Per me è sinonimo di luogo per turisti che evito anche quando sono in veste di turista. Però dovrò cambiare idea sulle foto gastronomiche se uno chef come Gualtiero Marchesi nel suo ristorante milanese Teatro alla Scala “Il Marchesino” propone un nuovo menù touch: praticamente un iPad dove si può scegliere cosa mangiare toccando lo schermo con il polpastrello e scorrendo le foto dei piatti. E’ la nuova frontiera della ristorazione che si adegua e manda in pensione l’elenco delle vivande per sostituirlo con l’ultima frontiera hi-tech. Sembra che l’idea l’abbiano avuta gli americani che da tempo la stanno utilizzando anche per la carta dei vini. Dopo i giornali online, i libri da scaricare, arrivano le pappardelle alla lepre sull’iPad con le informazioni anche sugli ingredienti utilizzati per cucinarle, così da evitare figuracce ai camerieri che non sempre sanno cosa c’è nel piatto. Ora, dunque, ci vorrà il fotografo con l’occhio gastronomico per scegliere la luce migliore e rendere onore con uno scatto all’impepata di cozze o agli spaghetti al profumo del bosco. E a proposito di aromi, in attesa dell’iPad che fa sentire anche gli odori della cucina del ristorante, io rimango affezionata al menù scritto a mano su carta da macellaio.

Questa voce è stata pubblicata in Mangiati per Voi, News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...