Un’Ora d’Aria a…primavera

Marco Stabile e Luca Cai

La primavera è già arrivata. Per lo meno a Firenze al Ristorante Ora d’Aria, dove gli chef Marco Stabile (padrone di casa) e Luca Cai (Osteria Tripperia Il Magazzino) hanno giocato d’anticipo per celebrare, con il loro gastronomico modo, la settimana della moda fiorentina con Pitti Immagine. Se le modelle sfilano anticipando le tendenze più fashion dei prossimi mesi e i giapponesi (e non solo) girano come rapiti tra le soleggiate vie fiorentine, ecco allora che anche la cucina sfodera ciò che proporrà nelle prossime settimane.

Il riso cavolo e lampredotto in kimono di Luca Cai

L’idea è originale (e da ripetere) quanto semplice: con Piatto Immagine 2012, già a gennaio, sono stati presentati alcuni dei piatti che saranno in carta con la nuova stagione nei rispettivi ristoranti di Stabile e Cai. Se reperire fin da ora certi tipi di ingredienti è stata la sfida più difficile (come i due chef racconteranno in radio nella puntata On Air su Antenna Radio Esse sabato 14 gennaio, dalle 12,10 alle 13) la prova è decisamente riuscita. Marco Stabile ha presentato “Le patate e la migrazione verticale del calamaro”, oggetto di un vero e proprio studio, come antipasto. Poi i “Tortelli Primavera all’italiana” (altro che gli involtini!) e “Il buccellato come piace a..”, ovvero la sua personale interpretazione di un dolce storico. Luca Cai, invece, ha stupito con il “Quinto Quarto in gelatina primavera agli agrumi”, il fantasioso e corposo “Riso cavolo e lampredotto in kimono” (il piatto top della giornata secondo noi) per chiudere con la “Panna cotta all’arancia caramellata”. Ad accompagnare il tutto, per una volta, un buon bicchiere di birra Pilsner Urquell, decisamente rinfrescante. D’altronde è quasi primavera e anche la temperatura comincia a salire…

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un’Ora d’Aria a…primavera

  1. Due gradi chef, ognuno maestro nel proprio settore: dalle frattaglie di Luca, alle rivisitazioni di Marco…Sono proprio curiosa di assaggiare i nuovi menu…

  2. lido vannucchi ha detto:

    che belli ragazzi, che siete ops dicevo ai piatti. ciao Lido

  3. Pingback: La Finestra di Stefania » All’Ora d’Aria due Stelle Michelin brillano in cucina: Marco Stabile & Giuseppe Mancino, cena a quattro mani per una sera…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...